mercoledì 21 novembre 2018

Differenze base tra i giocatori

Published on gennaio 15, 2013 by   ·   No Comments

In molti si chiedono quali siano le differenze radicali e sostanziali tra un giocatore alle prime armi e quindi un giocatore amatoriale ed un giocatore che invece si possa definire pro. Ovviamente sono tantissime le differenze che si possono elencare e forse non serve nemmeno farlo, visto che è come dire quali sono le differenze tra un calciatore di Serie A e un dilettante, anche se in realtà la differenza tra un giocatore amatoriale di poker e un pro è molto meno marcata che in altri sporto come il calcio per esempio. Infatti l’incredibile del poker è che anche un completo sconosciuto in un periodo fortunato della sua vita potrebbe battere il campione del mondo in carica e vincere tantissimi soldi. Fosse anche per un solo giorno nella vita potrebbe essere il miglior giocatore sulla terra ( o almeno il più fortunato) le WSOP e in particolare il main event WSOP ce lo ha già dimostrato molte volte. Un giocatore amatoriale in ogni caso si siede al tavolo da gioco in un modo completamente differente da quello che fa un pro. Il professionista infatti calcola ogni aspetto del gioco, non solo le carte o le percentuali, ma tutto quello che si svolge al tavolo e tutto quello che ogni singolo giocatore fa e dice. Un pro non si deconcentra mai e poi mai, il suo sguardo è fisso sul gioco anche (o forse soprattutto) quando non sta partecipando alla mano stessa. Un giocatore amatoriale invece spesso si distrae, non trae vantaggio dai comportamenti abitudinari dei suoi avversari, non presta attenzione ai “tells” e molto spesso pensa di essere al tavolo solo per passare il tempo e sfidare la sorte. Il giocatore professionista è sempre seduto al tavolo per vincere e dimostrare di essere il migliore.

Tags: ,

Commenti ( 0)

Devi essere loggato per inserire un commento.

Entra in Snai

Entra in Snai

Bonus Poker

Poker Room Bonus
Poker Snai Poker Snai 1050 euro
Virgin Poker Bonus Titan Poker 1000 euro

Poker Snai