sabato 22 settembre 2018

Il ROI nel poker

Published on dicembre 19, 2011 by   ·   No Comments

Molte volte vi sarà capitato di leggere nei forum frasi del tipo:”Lui si che è un gran giocatore di sit, riesce a tenere ROI a doppia cifra da anni.” Oppure:”XXXXX è un fish, ha ROI perennemente negativo” e probabilmente vi sarete anche chiesti cosa significa la parola ROI.

Il concetto di ROI prima ancora di essere adoperato nel poker, è materia di economia. È una sigla che sta per “return of investiment” e che, in breve, ci indica l’ammontare dei nostri profitti in base al capitale investito.

Nel poker si calcola con la seguente formula:
ROI= vincita-buy-in/buy-in x 100

Vediamo di applicare questa formula con un esempio pratico. Immaginiamo di aver giocato un torneo sit&go da 10 euro e di essere arrivati primi, vincendo 50 euro. Il nostro ROI sarà così calcolato: vincita(50)-buy-in(10)=40/buy-in(10)=4×100=400%

Il ROI sarà dunque del 400%

Come potete facilmente intuire, su un campione di tornei ristretto non sarà raro vedere giocatori con ROI a doppia o perfino a tripla cifra, pertanto il parametro non sarà indicativo. Al contrario, 4000 o 5000 sit permettono una valutazione più realistica delle abilità del giocatore da noi esaminato. Tendenzialmente, per un grinder che produce un volume di gioco elevato, tenere ROI positivo (anche di un 1%) significa essere un giocatore vincente. Ci sono grinder high stack che risultano vincenti pur avendo ROI negativo. Questo non deve meravigliare in quanto grazie ai bonus e alla rakeback che si genera a quei livelli le perdite ai tavoli sono decisamente ammortizzate.

IMPORTANTE: per calcolare il ROI bisogna tenere conto anche della tassa inclusa nel buy-in.

Tags: , ,

Commenti ( 0)

Devi essere loggato per inserire un commento.

Entra in Snai

Entra in Snai

Bonus Poker

Poker Room Bonus
Poker Snai Poker Snai 1050 euro
Virgin Poker Bonus Titan Poker 1000 euro

Poker Snai