mercoledì 24 luglio 2019

Riuscire ad isolare i Limper – Parte 1

Published on gennaio 21, 2013 by   ·   No Comments

I limper solitamente non sono dei buoni giocatori, quando vedete un giocatore di questo tipo insicuro, non fatelo limpare o correte il rischio che incastri. Una semplice frase per comprendere un concetto che vi potrebbe salvare ed aiutare in moltissime occasioni. Approfittare dei limper deve essere un obbligo e non solo una situazione casuale. Eccovi in semplici parole le motivazioni maggiori per questo tipo di comportamento. Ricordatevi sempre che il limper è un giocatore insicuro delle proprie carte e proprio per questo deve essere attaccato. Il range di mani che un limper può giocare è molto vario, alcuni limpano addirittura Aks visto che è una “drawing hand,” c’è chi limpa KK e a volte AA (mai una buona idea in entrambi i casi) anche se a volte serve per intrappolare il vostro opponente. Capita molto spesso che si limpino coppie basse in modo cercare di vedere il Flop a basso costo e scoprire se si setta o meno. Altri limper vogliono vedere tutte le mani (calling station è il termine più corretto per questi giocatori), il limper insomma specula contando sulla fortuna e sul fatto che nessun giocatore sia aggressivo. L’idea di base è facilmente comprensibile, si tratta di vedere il numero maggiore possibile di Flop in modo economico, in modo da vincere molte chips quando i giocatori sono disposti a pagare. Un giocatore esperto lo definisce Implied Odds, ossia giocare una mano non molto forte, ma con possibile profitto, se le carte del board ci aiutano.

Tags: ,

Commenti ( 0)

Devi essere loggato per inserire un commento.

Scuola Poker